politica

M5S: scoppia grana restituzioni, Rousseau nel mirino dei ritardatari/Adnkronos

11.10.2019 - 16:45

0

Roma, 11 ott. (AdnKronos) - Telefonate di fuoco e chat roventi. La mattinata dei parlamentari M5S, a poche ore dall'appuntamento di Italia 5 Stelle, comincia così. A scaldare gli animi è un articolo del Messaggero in cui si parla di una stretta dei vertici grillini sui ritardatari, quelli che, eletti in Parlamento, non stanno versando quel che resta dal taglio di stipendi e diarie, regola aurea del Movimento. E sono tanti, tantissimi. Addirittura da gennaio scorso, stando a quanto pubblicato sul sito 'tirendiconto.it', 42 parlamentari non hanno mai versato -33 alla Camera e 9 al Senato- tra questi anche un deputato 'promosso' al governo, il ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti.

Tra i ritardatari altro volto noto è quello di Carla Ruocco, ex membro del direttorio M5S, ferma coi versamenti a febbraio. Ma il caso più eclatante è quello del senatore Alfonso Ciampolillo: ha smesso di versare i soldi nel giugno del 2018. E i vertici grillini, si legge nell'articolo che ha fatto saltare i nervi delle truppe pentastellate, sarebbero pronti ad adire le vie legali non solo contro chi ha cambiato casacca passando ad altri partiti, ma anche contro chi non versa come dovrebbe. Ma chi ha evitato di farlo -è la giustificazione dei più- assicura di non aver versato perché diffida da una gestione giudicata 'poco trasparente'.

Il problema principale è, al solito, Rousseau. Perché il cosiddetto 'comitato rimborsi' che gestisce le restituzioni -presieduto da Luigi Di Maio, Stefano Patuanelli e Francesco D'Uva, altro elemento che fa storcere il naso a molti- stabilisce che, nel caso in cui allo scioglimento dell'organo dovessero restare fondi a disposizione, questi verranno devoluti all'associazione Rousseau. Qualcuno in chat chiede che fine mai farebbero i soldi versati e non spesi semmai dovesse improvvisamente terminare la legislatura, e palesa il timore che finiscano proprio a Rousseau. Tacciando come "imbarazzante" l'articolo dell'atto costitutivo che lo prevede.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Carcere evasori, Bonafede: "Risultato epocale, segnale importante a cittadini onesti"

Carcere evasori, Bonafede: "Risultato epocale, segnale importante a cittadini onesti"

(Agenzia Vista) Roma, 22 ottobre 2019 Carcere evasori, Bonafede risultato epocale, segnale importante a grandi evasori Le parole del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede al termine del Consiglio dei Ministri. Nel corso del vertice di maggioranza che ha anticipato la riunione, si è trovata la quadra sul tema del carcere ai grandi evasori. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Carcere evasori, Bonafede: "Non temo modifiche in Parlamento"

Carcere evasori, Bonafede: "Non temo modifiche in Parlamento"

(Agenzia Vista) Roma, 22 ottobre 2019 Carcere evasori, Bonafede non temo modifiche in Parlamento Le parole del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede al termine del Consiglio dei Ministri. Nel corso del vertice di maggioranza che ha anticipato la riunione, si è trovata la quadra sul tema del carcere ai grandi evasori. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì"

Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì"

(Agenzia Vista) Strasburgo, 21 ottobre 2019 Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì" "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì". Così il il copresidente del gruppo dei Verdi Philippe Lamberts, intervenuto al termine di una Conferenza dei Presidenti presso la sede di Strasburgo del Parlamento Europeo sul tema della Brexit. Fonte: Agenzia Vista / ...

 
Catalogna, "Madrid vuole lo scontro, ma noi siamo pacifici"

Catalogna, "Madrid vuole lo scontro, ma noi siamo pacifici"

Roma, 21 ott. (askanews) - Una sentenza contro i leader indipendentisti catalani che "è vendetta, non giustizia", e il tentativo del governo e dei media spagnoli di mostrare il movimento indipendentista come violento, insistendo sui disordini quasi quotidiani degli ultimi giorni perpetrati da gruppuscoli violenti che hanno provocato molti danni soprattutto a Barcellona. Così Mireia Borrell Porta, ...

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019