cronaca

Agrigento: contrasto a furti di uva e olive, controlli e sanzioni

11.10.2019 - 11:45

0

Palermo, 11 ott. (AdnKronos) - Controlli straordinari delle zone rurali di Agrigento dei Carabinieri che hanno contrastato furti di uva e di olive. Dalla serata di ieri alle prime luci dell’alba, sono stati svolti, in tutta la provincia, dei servizi straordinari di controllo del territorio, messi in atto dal Comando Provinciale Carabinieri di Agrigento. Si tratta di un piano di prevenzione "a largo raggio volto a contrastare l’odioso fenomeno dei furti di uva e di olive e i danneggiamenti in pregiudizio delle varie coltivazioni". L’operazione ha avuto come obiettivo la tutela di tutte le aree rurali della provincia agrigentina. Da Licata a Sciacca, da Agrigento a Cammarata, con particolare attenzione alle località tipiche della vendemmia, che sta quasi volgendo al termine. "Quindi massima concentrazione degli sforzi a Canicattì, come a Campobello di Licata, ma anche nel saccense - dicono i Carabinieri - Già da settimane, per la verità, i Carabinieri di Agrigento hanno messo in campo i loro uomini, impegnandoli in pattugliamenti nelle aree rurali allo scopo di prevenire e reprimere il fenomeno dei furti d’uva o i danneggiamenti, invitando gli agricoltori a segnalare ogni movimento sospetto. Queste attività preventive hanno sicuramente scoraggiato eventuali malintenzionati a ridosso della campagna di raccolta dell’uva e adesso anche delle olive".

Il servizio straordinario di stanotte ha visto coinvolti, contemporaneamente, oltre 150 carabinieri. Più di 50 pattuglie, hanno controllato un’area di oltre mille chilometri quadrati di campagna e ispezionato oltre 100 vigneti e 50 uliveti. Duecento circa sono state le persone controllate anche con riscontri al terminale. Nei loro confronti, in alcuni casi, sono state elevate sanzioni al codice della strada, ma soprattutto è stato verificato il motivo per cui si trovassero in zona. Molti contadini e proprietari terrieri si sono avvicinati alle pattuglie, ringraziando per il servizio svolto e per dare indicazioni su autovetture ritenute sospette, transitate nelle ore precedenti in zona. "Insomma un bilancio più che positivo, per un servizio preventivo che proseguirà anche in futuro", dicono.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Difesa, Guerini al Question time: sosterremo industria di settore

Difesa, Guerini al Question time: sosterremo industria di settore

Milano, 27 mag. (askanews) - "Il governo italiano è pienamente consapevole delle capacità della nostra industria della Difesa e del suo ruolo come leva economica e precursore della ripresa e chiaramente intendiamo continuare a sostenere questo comparto mettendo in campo tutte le risorse necessarie per far fronte alle conseguenze dell emergenza Covid". Lo ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo ...

 
Recovery fund, Gualtieri: "Bene proposta ambiziosa da Commissione Ue"

Recovery fund, Gualtieri: "Bene proposta ambiziosa da Commissione Ue"

(Agenzia Vista) Roma, 27 maggio 2020 Recovery fund, Gualtieri: "Bene proposta ambiziosa da Commissione Ue" Il ministro dell'Economia e delle finanze, Roberto Gualtieri, durante il question time nell'Aula della camera dei deputati: "Abbiamo preso provvedimenti immediati per sostenere le famiglie e le imprese per l'impatto economico dell'epidemia e siamo impegnati nel predisporre un vero piano ...

 
Recovery Fund, Lupi: “Segnale importante dall’Europa, Governo adoperi fondi”

Recovery Fund, Lupi: “Segnale importante dall’Europa, Governo adoperi fondi”

(Agenzia Vista) Roma, 27 maggio 2020 Recovery Fund, Lupi: “Segnale importante dall’Europa, Governo adoperi fondi” “Segnale importante dall’Europa, Governo adoperi fondi” queste le parole del deputato Maurizio Lupi in un’intervista esclusiva all’Agenzia Vista davanti a Palazzo Chigi. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Titolari autoscuole in protesta a Montecitorio: “Vogliamo fare gli esami nelle nostre sedi”

Titolari autoscuole in protesta a Montecitorio: “Vogliamo fare gli esami nelle nostre sedi”

(Agenzia Vista) Roma, 27 maggio 2020 Titolari autoscuole in protesta a Montecitorio: “Vogliamo fare gli esami nelle nostre sedi” I titolari delle Autoscuole del Lazio hanno manifestato davanti a Montecitorio. “Vogliamo fare gli esami nelle nostre sedi” queste le parole di Paolo Colangelo presidente della Confarca, confederazione autoscuole riunite. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Alba Parietti si spoglia su Instagram per la prova costume: "Una scusa per esibirmi, prenderò gli insulti"

Alba Parietti, 58 anni

SOCIAL

Alba Parietti si spoglia per la prova costume: "Una scusa per esibirmi"

Alba Parietti stupisce ancora e alla soglia dei 60 anni, li compirà nel luglio 2021, si spoglia. Nel bagno di casa sua si mostra come sempre statuaria con le mitiche gambe in ...

27.05.2020

Stasera in tv 27 maggio va in onda il film "All'ultimo voto". Con Sandra Bullock

TELEVISIONE

Stasera in tv 27 maggio va in onda il film "All'ultimo voto". Con Sandra Bullock

Stasera in tv 27 maggio va in onda il film "All'ultimo voto". Appuntamento su Iris, alle ore 21. Pellicola americana del 2015, la regia è di David Gordon Green, nel cast ci ...

27.05.2020

Una pietra miliare del cinema stasera in tv 27 maggio: "Otto e mezzo" di Federico Fellini

TELEVISIONE

Una pietra miliare del cinema stasera in tv 27 maggio: "Otto e mezzo" di Federico Fellini

Stasera in tv va in onda il film "Otto e mezzo" (Rai Movie ore 21,10), uno dei capolavori di Federico Fellini entrati di diritto nella storia del cinema. Pellicola del 1963, ...

27.05.2020