Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Segni sui citofoni,c'è chi vuole le ronde

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

E' adesso c'è anche chi invoca le ronde.  Dopo la scoperta del “codice dei ladri”, ossia di una serie di strani segni vicino a molti citofoni delle abitazioni del centro storico, sale la preoccupazione a Montefiascone (leggi qui) Preoccupazione che sarebbe alimentata anche da una serie di furti all'interno degli abitacoli delle auto in sosta subiti da diversi residenti nelle ultime settimane. Così come sarebbero state diverse le segnalazioni fatte per dei segni di forzatura ritrovati negli sportelli delle auto. Specialmente sui social network i cittadini, da quello che si è appreso, si starebbero per organizzare. E se a Vitorchiano fu decisivo il passaparola virtuale tramite uno specifico gruppo creato su WhatsApp a Montefiascone è Facebook a fare da aggregatore tramite i post condivisi nei vari gruppi. E proprio in una di queste discussione più di qualche cittadino ha avanzato l'idea di organizzare delle ronde.  SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO E NELL'EDICOLA DIGITALE DEL 14 MARZO