Caci pronto a tornare con i sindaci no Talete

Sergio Caci

MONTALTO DI CASTRO

Caci pronto a tornare con i sindaci no Talete

23.09.2019 - 15:10

0

Il commissario può attendere. Il Tar del Lazio congela temporaneamente il trasferimento forzoso del servizio idrico in otto dei trenta comuni viterbesi rimasti finora fuori da Talete. Il tribunale amministrativo ha infatti riconosciuto la sussistenza dei requisiti di estrema urgenza concedendo la sospensiva a Farnese e a Bagnoregio, ma a breve arriveranno analoghi provvedimenti anche per gli altri sei paesi che avevano presentato di recente un ricorso contro l’arrivo del commissario ad acta: Fabrica di Roma, Grotte di Castro, Monte Romano, Proceno, Ronciglione e Villa San Giovanni in Tuscia.
“Una prima battaglia storica vinta – commenta il sindaco bagnorese Luca Profili -. Con cautela attendiamo fiduciosi la Camera di consiglio, che si riunirà nella seconda metà di ottobre. L’impostazione di questo nostro ricorso punta molto sul fatto che la realtà di Talete è in contraddizione con lo spirito della legge Galli. L’Ato unico era stato disegnato per generare economie di scala e risparmi per i cittadini ma i fatti prospettano esattamente il contrario”. Proiezioni appositamente realizzate parlano infatti di bollette dell’acqua che si andrebbero a triplicare rispetto alla situazione attuale proprio nel caso bagnorese.
Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, ricordiamo, aveva applicato i poteri sostitutivi nei confronti di questi otto comuni il 15 marzo scorso, nominando il commissario Enrico Mascioli dopo anni di avvertimenti e minacce, e dopo che i ricorsi presentati nel corso degli anni dai sindaci del fronte no-Talete erano stati respinti prima dal Tar e poi dal Consiglio di Stato.
Undici degli altri comuni “ribelli” (Bassano in Teverina, Castiglione in Teverina, Cellere, Civitella d’Agliano, Gallese, Ischia di Castro, Lubriano, Montalto di Castro, Onano, Orte, Tuscania, Bassano Romano, Capodimonte, Gradoli, Latera, Vasanello e Vitorchiano), di fronte a un pronunciamento inappellabile e a un commissariamento ormai prossimo anche per loro, avevano scelto la via della conciliazione, deliberando un cronoprogramma concordato con la Regione Lazio che prevedeva la cessione “pacifica” del servizio idrico a Talete nel giro di qualche anno. “Ci è sembrata l’unica strada, a parte forse la disobbedienza civile, di fronte a una sentenza inappelabile del Consiglio di Stato”, spiega il sindaco di Montalto Sergio Caci, che però alla luce della sospensiva ora concessa ai colleghi più irriducibili sembra avere qualche ripensamento.
Il Tar si esprimerà comunque nel merito del ricorso solo il 15 ottobre, ma per Caci questa sospensiva rappresenta già comunque un segnale.
Un segnale che rinvigorisce l’ampio partito contrario a Talete e gli “ultimi giapponesi”, come qualcuno ha ribattezzato gli otto agguerriti sindaci, i quali non ne vogliono proprio sapere di cedere i propri acquedotti temendo - forse non a torto - un servizio più scadente a fronte di tariffe sensibilmente più alte.
In prima linea c’è il primo cittadino di Fabrica di Roma, Mario Scarnati, che, per non farsi mancare nulla, di ricorsi al Tar contro il commissario ad acta ne ha presentati addirittura due: uno insieme ai sette colleghi, un altro, in maniera autonoma, tramite l’avvocato Mizzelli. Anche per quest’ultimo i giudici amministrativi hanno concesso la sospensiva del diktat regionale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Carcere evasori, Bonafede: "Risultato epocale, segnale importante a cittadini onesti"

Carcere evasori, Bonafede: "Risultato epocale, segnale importante a cittadini onesti"

(Agenzia Vista) Roma, 22 ottobre 2019 Carcere evasori, Bonafede risultato epocale, segnale importante a grandi evasori Le parole del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede al termine del Consiglio dei Ministri. Nel corso del vertice di maggioranza che ha anticipato la riunione, si è trovata la quadra sul tema del carcere ai grandi evasori. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Carcere evasori, Bonafede: "Non temo modifiche in Parlamento"

Carcere evasori, Bonafede: "Non temo modifiche in Parlamento"

(Agenzia Vista) Roma, 22 ottobre 2019 Carcere evasori, Bonafede non temo modifiche in Parlamento Le parole del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede al termine del Consiglio dei Ministri. Nel corso del vertice di maggioranza che ha anticipato la riunione, si è trovata la quadra sul tema del carcere ai grandi evasori. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì"

Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì"

(Agenzia Vista) Strasburgo, 21 ottobre 2019 Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì" "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì". Così il il copresidente del gruppo dei Verdi Philippe Lamberts, intervenuto al termine di una Conferenza dei Presidenti presso la sede di Strasburgo del Parlamento Europeo sul tema della Brexit. Fonte: Agenzia Vista / ...

 
Catalogna, "Madrid vuole lo scontro, ma noi siamo pacifici"

Catalogna, "Madrid vuole lo scontro, ma noi siamo pacifici"

Roma, 21 ott. (askanews) - Una sentenza contro i leader indipendentisti catalani che "è vendetta, non giustizia", e il tentativo del governo e dei media spagnoli di mostrare il movimento indipendentista come violento, insistendo sui disordini quasi quotidiani degli ultimi giorni perpetrati da gruppuscoli violenti che hanno provocato molti danni soprattutto a Barcellona. Così Mireia Borrell Porta, ...

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019