Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Astrazeneca, Lazio sospende gli open day over 18. D'Amato: "Attendiamo decisioni del Cts"

  • a
  • a
  • a

La Regione Lazio sospende gli Open week con il vaccino Astrazeneca per gli over 18. Dopo la morte di Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni di Sestri Levante deceduta dopo la dose del vaccino, è stata presa la decisione in via precauzionale. "Ieri sera (giovedì 10 giugno) abbiamo sospeso le prenotazioni e gli appuntamenti dei cittadini della fascia 18-30 anni che hanno prenotato la somministrazione della prima dose con AstraZeneca durante l’open week verranno riprogrammati con altri vaccini", lo ha annunciato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo sistema di prenotazione dei medici di medicina generale.

 

 

"Attediamo le prossimi decisioni che noi auspichiamo chiare, rapide e inequivocabili da parte del Cts e del ministero circa le modalità di utilizzo e le fasce d’età del vaccino AstraZeneca", ha continuato l'assessore aggiungendo. "È importante soprattutto per quanto riguarda il richiamo che avrà influenza sulla numerosità delle secondo dosi - ha aggiunto - È un passaggio importante che spero venga risolto". Insomma la Regione attende indicazioni dopo che si è scatenata di nuovo la paura sul vaccino Astrazeneca che già nelle scorse settimane era stato nell'occhio del ciclone tanto che furono sospese le somministrazioni per qualche giorno.

 

 

Poi l'assessore ha parlato della prenotazione presso i medici di famiglia.  "Con questo nuovo strumento i cittadini per la campagna vaccinale avranno altre due grandi piattaforme: la prima sono le farmacie, la seconda i medici di medicina generale. Siamo molto fieri e contenti della riuscita di queste aggiunte, la campagna vaccinale prosegue a ritmi serrati, oggi raggiungeremo 4 milioni somministrazioni e stanotte abbiamo aperto la fascia che va dai 25 ai 29 anni, infine il 13 partirà la fascia per coloro che hanno dai 17 ai 24 anni e si completerà il discorso vaccini. Speriamo - conclude l’assessore - di raggiungere l’immunità di gregge l’8 agosto".