Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tenta di uccidere l'ex moglie con una coltellata alla gola, arrestato

Sul posto carabinieri e polizia

  • a
  • a
  • a

Coltellate all'ex moglie. Tragedia sfiorata a Castelnuovo di Porto. Operaio arrestato dai carabinieri. I militari sono intervenuti nella notte tra il 26 e 27 ottobre a Castelnuovo di Porto in località Ponte Storto per una lite tra coniugi. Una volta arrivati sul posto si sono trovati di fronte una donna di origine rumena che sanguinava per una ferita all'altezza della giugulare

Raccolte le prime testimonianze, i carabinieri hanno acclarato che l’ex marito della vittima, un cittadino romeno di 45 anni, non riuscendo ad accettare la separazione dalla donna, che nel frattempo stava cercando di farsi una nuova vita dopo una lunga e turbolenta relazione con il suo compagno, le aveva teso un vero e proprio agguato, aspettandola in strada vicino alla sua nuova abitazione. 

L’uomo, alla vista della donna, che cercava per l’ennesima volta di ricondurlo alla ragione, l’ha improvvisamente aggredita con un pugnale, ferendola alla gola; immediato l’intervento dei  carabinieri, che ha impedito l’aggravarsi di una situazione che avrebbe potuto anche volgere al peggio, dato che l’uomo si era già allontanato all’arrivo dei militari dopo aver lasciato la donna sanguinante e scioccata per l’accaduto. A quel punto l’uomo è stato rintracciato e arrestato, dovendo affrontare in tribunale le accuse di tentato omicidio, lesioni e maltrattamenti in famiglia, mentre la donna è dovuta ricorrere ad immediate cure mediche.