Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Roma, forzano posto di blocco dei carabinieri. Arrestati dopo folle inseguimento

Blitz nel quartiere di Case Bruciate

  • a
  • a
  • a

Roma, forzano posto di blocco dei carabinieri. Arrestati dopo folle inseguimento.

Non si sono fermati all’alt dei carabinieri e si sono lanciati in una folle fuga a bordo di uno scooter, passando più volte contromano per le vie del centro e saltando diversi semafori rossi. È accaduto nella serata di ieri nella Capitale, dove i  carabinieri del Nucleo Radiomobile di  Roma hanno arrestato due persone, un 40enne di Napoli e un 51enne romano, entrambi con precedenti. I due sono stati notati a bordo di uno scooter in piazza di Santa Maria Maggiore. I carabinieri hanno intimato l’alt ma loro sono fuggiti effettuando una serie di manovre pericolose. Quando erano stati quasi raggiunti hanno tentato di fermare la pattuglia colpendola nella parte laterale e danneggiando così anche un’auto in sosta. Infine a Lungotevere Ripa hanno abbandonato lo scooter per fuggire a piedi. Alla fine sono stati bloccati dai 
carabinieri che li hanno arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Dagli accertamenti eseguiti, lo scooter è risultato intestato a una terza persona e senza assicurazione.