Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tenta di violentare ragazza di 19 anni nel bagno di un fast food

  • a
  • a
  • a

Tenta di violentare ragazza di 19 anni nel bagno di un fast food. E' accaduto a Roma, in un locale di Corso Francia nella serata del 4 settembre intorno alle 22.

La giovane era appena entrata nel bagno quando un ragazzo straniero, senza fissa dimora, l’ha spinta la toilette intimandole di non urlare altrimenti l’avrebbe uccisa. Il ragazzo ha poi tentato di violentarla malgrado le suppliche della 19enne che gli chiedeva di lasciarla andare. La ragazza fortunatamente è riuscita ad approfittare di un momento di distrazione dell’aggressore riuscendo a divincolarsi e a fuggire dal bagno per chiedere aiuto. Sul posto sono intervenute pattuglie dei commissariati di polizia Monte Mario e Villa Glori, che hanno subito avviato le ricerche dell’uomo che nel frattempo era riuscito ad allontanarsi. Poco dopo però una volante della polizia, grazie alla dettagliata descrizione fatta dalla ragazza, lo ha riconosciuto intercettandolo mentre era ancora in Corso Francia. Portato al commissariato di Ponte Milvio, è stato subito riconosciuto dalla vittima che stava presentando la denuncia. Nei confronti del giovane straniero senza fissa dimora, un 21enne nato in Italia ma di origine slava, è stato disposto il fermo di polizia giudiziaria per tentata violenza sessuale. L’uomo è stato portato nel carcere di Rebibbia.