Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Risse e violenza, la polizia chiude un bar nel quartiere Tuscolano | FOTO

  • a
  • a
  • a

In quel locale ne succedevano di tutti i colori. Risse, violenze, litigi. I residenti della zona non ne potevano veramente più. Un incubo che è terminato con la sospensione dell'attività per un bar a roma, nel quartiere Tuscolano.

Nella giornata di ieri, 2 settembre,  gli agenti del commissariato Tuscolano, diretto da Fiorella Bosco, hanno proceduto all’esecuzione del provvedimento del Questore di Roma di sospensione dell’attività di un bar sito in via Tuscolana. 

 


Negli ultimi mesi, all’interno dell’esercizio commerciale in questione si sono verificati numerosi episodi di violenza che hanno richiesto l’intervento della polizia. Liti, aggressioni, frequentazione assidua da parte di persone con precedenti di polizia: circostanze queste che hanno evidenziato come l’attività dell’esercizio pubblico costituisse serio motivo di pregiudizio per l’ordine e la sicurezza dei cittadini.
Sono stati numerosi gli interventi degli agenti, a seguito anche di segnalazioni da parte dei cittadini in merito ad episodi di violenza verificatisi all’interno del bar, specie nelle ore notturne, che hanno determinato la decisione finale di sospendere la licenza.