Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Due clienti violentate, arrestato un tassista romano di 46 anni

  • a
  • a
  • a

E' accusato di aver violentato due donne che erano salite sul suo taxi. I carabinieri della stazione Monte Mario hanno arrestato un tassista di Roma, 46 anni, accusato di violenza sessuale. I militari hanno eseguito un'ordinanza firmata dal gip del tribunale di Roma arrivata al termine di un'indagine che ha permesso di ricostruire due episodi avvenuti nel 2017 e nel 2020 ai danni di una ragazza statunitense e di una giovane italiana. Nel primo caso, dopo aver fatto salire la giovane americana sul taxi avrebbe iniziato a palpeggiarla nelle parti intime per poi tentare un rapporto sessuale sul sedile posteriore non riuscendoci solo a causa della forte opposizione della donna. 

Nel secondo episodio, il tassista avrebbe invece abusato di una 34enne romana, dopo averla accompagnata a casa mentre lei era completamente incosciente per aver bevuto troppo. Sarebbe stato lo stesso autore del reato a contattare la vittima con l’intento di rivederla, informandola che i due avevano avuto un rapporto sessuale, la sera precedente. L’uomo adesso è sottoposto agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.