Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Chiede una birra poi morde il barista al braccio. Arrestato

  • a
  • a
  • a

Entra in un negozio già alterato e chiede una birra, il titolare si rifiuta e viene morso al braccio e colpito con un pugno al volto: arrestato 30enne originario di Aversa per tentata rapina aggravata e lesioni. È successo durante i controlli, in via Nansen entrato in un supermercato di via Ostiense chiedendo delle birre e al rifiuto da parte del proprietario che lo aveva visto già brillo, gli ha morso il braccio e lo ha colpito con un pugno al volto. Al termine della redazione degli atti, il 30enne è stato portato al carcere di Velletri. Nel corso dei servizi sono stati controllati 2 esercizi commerciali entrambi alla Garbatella: nel primo gli agenti hanno riscontrato irregolarità nella tenuta di prodotti alimentari in frigoriferi sia di origine animale che ittici, privi della tracciabilità, dell’etichettatura e della data di confezionamento, tutto successivamente sequestrato in attesa della successiva distruzione e per questo al titolare è stata contestata una sanzione pari a 1500 euro. Infine per le pessime condizioni igienico sanitarie riscontrate e la presenza di feci di topo e formiche nella dispensa, il personale dell’Usl. ha ritenuto di richiedere la chiusura del locale. Nel secondo sono state imposte delle prescrizioni dal personale sanitario . In Viale Marconi, via Cristoforo Colombo e largo Enea Bortolotti, durante i controlli antiprostituzione, gli operatori di polizia hanno controllato 4 meretrici tutte sanzionate; notificati anche 4 Daspo Urbani. Infine, in largo Beato Placido Riccardi, zona della "Movida" sono state identificate 132 persone di cui 19 cittadini stranieri e 15 con precedenti di polizia, effettuati 2 posti di controllo durante i quali sono stati fermati 5 veicoli per delle verifiche, foto segnalate 2 persone ed infine 1 persona sanzionata amministrativamente per uso personale di sostanze stupefacenti poiché trovato con 3 grammi di hashish.