Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Roma, a Fiumicino sequestrato cantiere navale trasformato in discarica abusiva

  • a
  • a
  • a

Roma, a Fiumicino sequestrato cantiere navale trasformato in discarica abusiva

Era stata adibita a discarica abusiva di rifiuti un’area demaniale di 1.500 mq. concessa a una società attiva nella cantieristica navale, situata a Fiumicino, in prossimità della darsena, sequestrata dai Finanzieri del Comando Provinciale di 
Roma e dai militari della Capitaneria di Porto della capitale. L’area è stata individuata nel corso di un sopralluogo congiunto finalizzato alla prevenzione e alla repressione di violazioni in materia di 
polizia demaniale e ambientale sul territorio di Fiumicino. Durante la perlustrazione della vicina darsena, all’interno di un cantiere navale, è stata notata la presenza di un’enorme mole di rifiuti speciali altamente inquinanti, tra cui materiale ferroso, imballaggi, vernici di scarto, pneumatici, carta, vetro, plastica, rifiuti urbani e altro materiale che, con il passare del tempo e l’esposizione agli agenti atmosferici, avrebbe potuto contaminare il suolo e il mare, con notevoli rischi per l’ambiente.