Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Messi "Bello giocare al San Paolo, Juve tra favorite per la Champions"

  • a
  • a
  • a

BARCELLONA (SPAGNA) (ITALPRESS) - A casa di Diego Armando Maradona. Lionel Messi il 25 febbraio avra' i riflettori del San Paolo puntati su di se', c'e' abituato perche' accade in ogni stadio, ma scendere in campo sul terreno di gioco in cui il Pibe de Oro ha fatto impazzire un intero popolo non puo' non dare emozioni differenti nel cuore di chi viene considerato l'erede. Il fuoriclasse azulgrana lo ammette parlando, nella lunga intervista rilasciata al Mundo Deportivo, della sfida con il Napoli valida per l'andata degli ottavi di finale di Champions. "Da tanto tempo aspettavo di giocare al San Paolo, finalmente e' arrivato il momento e non vedo l'ora di vedere che effetto mi fara', sara' un'esperienza molto bella anche se le cose sono cambiate rispetto ai tempi in cui c'era Maradona. Conosco i napoletani e la passione che hanno per il calcio, ho avuto compagni di squadra come il Pocho Lavezzi che mi ha raccontato molte cose, non vedo l'ora di giocare li'", dice Messi che poi mette anche il nome di un'italiana tra le favorite per la Champions. "Tutte le rivali sono complicate e difficile da affrontare. Il Psg ha perso a Dortmund, il Liverpool a Madrid con l'Atletico, credo pero' che le piu' forti a oggi siano Liverpool, Juventus, Psg e Real". Quindi, cosi' come Klopp, anche Messi vede la Juve tra le candidate al titolo, magari trascinata dai gol del suo rivale di sempre."Cristiano Ronaldo e' un attaccante predatore, ama segnare, fa gol in ogni partita che gioca. Ha grandi qualita' da goleador e la minima occasione la trasforma in una rete". Messi sogna di alzare il trofeo. "Da anni ho questo desiderio, l'anno scorso ci siamo andati vicini e ce la siamo fatti sfuggire con il Liverpool, volevamo evitare un'altra rimonta come quella subita l'anno precedente in casa della Roma, ma i "reds" furono superiori in tutto. Una rivincita quest'anno? Prima pensiamo al Napoli". (ITALPRESS).ari/red20-Feb-20 09:58