Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Stinger, l'eleganza sportiva secondo Kia

Enzo Polverigiani
  • a
  • a
  • a

Stinger, la nuova ammiraglia sportiva appena lanciata sul mercato dalla Kia, è l'automobile che non t'aspetti: questa, in sintesi, la riflessione - pienamente condivisibile - dell'amministratore delegato in Italia della Casa coreana, Giuseppe Bitti in occasione della presentazione della vettura a Cannes. Una riflessione abbastanza eloquente, subito "doppiata" dal direttore marketing Giuseppe Mazzara, che ha parlato esplicitamente di scelta "democratica". Vale a dire, mettere a disposizione del cliente Kia, a un prezzo abbastanza accessibile per la sua classe, una seducente berlina sportiva con caratteristiche premium: tecnica, comfort, qualità, personalità e divertimento. Eccola dunque Stinger, con la sua linea filante e muscolosa da coupè, la tradizionale calandra "a naso di tigre", il cofano allungato, le quattro portiere, i gruppi ottici full-led. Lunga 4,83 metri e larga 1,87, pesante 1834 chili, passo lungo (291 cm) e trazione posteriore o integrale, la vettura sfoggia cerchi a 19 pollici, carreggiata ben piantata, freni Brembo, fessure, feritoie e prese d'aria a profusione, quattro terminali di scarico che diffondono un sound da supercar americana. Merito dei due propulsori, un 2.2 turbodiesel da 202 cv, e soprattutto di un 3.3 biturbo benzina, 6 cilindri, a V che scatena 370 cv e che consente una velocità massima di 270 km/h con un'accelerazione 0-100 da 4,9 secondi. Davvero emozionante. Il cambio è un automatico a 8 marce con convertitore di coppia. Le berline sportive tedesche e anche la nostra Alfa Romeo Giulia sono avvisate. Molto bene insonorizzata e fornita di ammortizzatori a controllo elettronico che assicurano comfort e stabilità, la Stinger dispone di ogni avanzato sistema di assistenza a una guida sicura, tipo il cruise control adattativo, la frenata di emergenza, il mantenimento automatico di corsia, la retrocamera di serie e via dicendo. Le cinque modalità di marcia sono modulabili per mezzo di una manopola sistemata tra i sedili anteriori, il sistema info presenta uno schermo touchscreen da 8 pollici su una plancia sviluppata in orizzontale con rivestimenti di buona qualità. I sedili sono di tipo sportivo e, a richiesta, rivestiti in pelle. Anche se, bisogna dirlo, le dotazioni di serie sembrano abbastanza complete. La Kia Stinger è già disponibile presso i concessionari a un prezzo che varia da 47.500 a 55 mila euro, salvo promozioni. Enzo Polverigiani