Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In arrivo vecchie cartelle esattoriali, cittadini infuriati

default_image

Annamaria Socciarelli
  • a
  • a
  • a

In arrivo in questi giorni alcune cartelle esattoriali relative al canone di occupazione degli spazie delle aree pubbliche. E così, mentre a Natale tutti vorrebbero pensare solo a festeggiare, le cartelle inviate dal Comune stanno creando non pochi malumori, si tratta infatti dei pagamenti di alcuni tributi pregressi che partono dal 2014. “Certo che il Comune ha scelto proprio il periodo meno opportuno e meno indicato - spiegano gli utenti sollecitati dalle bollette che gli sono pervenute a domicilio - per ottenere il pagamento di questi canoni. Di sicuro vanno pagati, ma si poteva scegliere un periodo diverso. Poi non capiamo varie cose continute nelle bollette e quindi contestiamo il criterio che viene messo in atto”. “Se queste somme vanno versate - aggiungono gli utenti -, perché si mandano le cartelle che risalgono a quattro anni fa fino al 2017? Perché non vengono richieste anno dopo anno, anziché aspettare tanto tempo, accumularle e richiederle tutte insieme?”. Articolo completo sul Corriere di Viterbo del 15 dicembre 2018