Niente accordo per la vertenza Maico, protesta ad oltranza

Orte

Maico chiusa, cinquantacinque famiglie senza futuro

25.11.2018 - 17:24

0

Cinquantacinque famiglie senza futuro. Cinquantacinque operai che da oltre un anno si devono accontentare della Naspi (quella che un tempo si chiamava disoccupazione).

Si tratta dei lavoratori della Maico di Orte, la società che aveva affittato il ramo d’azienda della Edilgori che si occupava della produzione di prefabbricati in cemento armato per strade e ponti. Il cantiere è fermo dall’estate del 2017 e poche settimane dopo è saltato anche l’accordo tra i precedenti proprietari e la Maico per l’acquisto dell’attività.

Da allora circa 55 famiglie, una quarantina di operai e il resto impiegati, sono a casa e all’orizzonte non si vede nessuno in grado di far ripartire il cantiere vicino al casello dell’A1.

Negli ultimi giorni tuttavia si è aperta una speranza per recuperare in tempi brevi quantomeno le spettanze (Tfr e parte degli straordinari) che relative all’ultimo periodo dell’Edilgori, risalenti dunque al 2014. “Siamo in dirittura d’arrivo con le procedure del concordato in tribunale - dice Francesco Agostini della Filca-Cisl - e dunque per adesso i lavoratori potrebbero recuperare questi soldi rimasti bloccati per anni, per quanto riguarda invece il periodo della Maico bisogna mettere in moto la macchina burocratica in fretta sperando in tempi più corti”.

Nell’estate del 2017 i lavoratori del cantiere entrarono in sciopero per i ritardi nei pagamenti degli stipendi e per i mancati versamenti nel fondo pensione al quale diversi dipendenti avevano scelto di destinare parte del Tfr. Furono pagati due stipendi arretrati, ma i lavoratori devono prendere ancora i soldi di poche giornate di lavoro oltre a quelli che erano destinati al fondo pensione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Leucemia linfatica, rimborsata cura a durata fissa senza chemio

Leucemia linfatica, rimborsata cura a durata fissa senza chemio

Roma, 13 dic. (askanews) - Buone notizie per i pazienti affetti da leucemia linfatica cronica recidivante/refrattaria. L'Agenzia Italiana del Farmaco ha infatti approvato la rimborsabilità in Italia del trattamento farmaceutico Venclyxto - sviluppato dall'azienda biofarmaceutica AbbVie - più rituximab per il trattamento delle persone con questo tipo di leucemia, la più frequente forma di tumore ...

 
Il video della rissa televisiva tra Antonella Elia e Taylor Mega, volano insulti e parolacce
Televisione

Video La rissa televisiva tra Antonella Elia e Taylor Mega, volano gli insulti

Furioso litigio tra Antonella Elia e le sorelle Taylor Mega e Giada, a La repubblica delle donne, la trasmissione Mediaset in onda su Rete 4 condotta da Piero Chiambretti. Antonella Elia critica frontalmente le due sorelle per l'esibizione di una "bellezza sfrontata". "A me - dice Elia - di vedere il vostro c... e le vostre t... non me ne frega un cavolo". Ovviamente scatenata reazione, in ...

 
Video Diletta Leotta e Brando. Il cane della regina di Dazn protagonista del web e delle sue sexy foto. Il video

Social

Video Brando, il cane di Diletta protagonista del web e delle sue sexy foto

Non c'è soltanto Brownie, il barboncino toy arrivato da poco in casa di Alessia Marcuzzi. Né solo Leone e Lilly, i protagonisti a quattro zampe nella famiglia di Michele ...

13.12.2019

Top model Emily Ratajkowski, tatuaggio contro Weinstein

Hollywood

Top model Emily Ratajkowski, tatuaggio contro Weinstein

Fuck Harvey: queste le parola che la top model Emily Ratajkowski si è fatta tatuare sul braccio sinistro. Un messaggio esplicito diretto al produttore cinematografico Harvey ...

13.12.2019

Il video della rissa televisiva tra Antonella Elia e Taylor Mega, volano insulti e parolacce

Televisione

Video La rissa televisiva tra Antonella Elia e Taylor Mega, volano gli insulti

Furioso litigio tra Antonella Elia e le sorelle Taylor Mega e Giada, a La repubblica delle donne, la trasmissione Mediaset in onda su Rete 4 condotta da Piero Chiambretti. ...

13.12.2019