Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bambina di due anni arriva a Belcolle con braccia e gambe fratturate

default_image

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Braccia e gambe fratturate. Ed un terribile sospetto, quello che qualcuno possa averle fatto deliberatamente dal male. Una bambina di due anni e mezzo è stata accompagnata dalla madre ieri mattina al pronto soccorso di Belcolle con gravi lesioni, tanto da essere disposto, nel corso della giornata, il suo trasferimento con l'elisoccorso al policlinico Gemelli di Roma. La piccola, di origine rumena, è arrivata intorno alle 11,30 in ospedale con la mamma in forte stato di shock. La donna ha raccontato che la bambina era caduta e che aveva iniziato a piangere disperatamente. I medici di turno hanno attivato immediatamente la procedura che si usa in questi casi, ovvero il trasferimento in pediatria dove la piccola è stata sottoposta a tutti gli accertamenti, in primis quelli radiografici. Il quadro che si è presentato ai sanitari è stato quello di una serie di fratture, alle braccia e alle gambe, una situazione apparentemente incompatibile con le conseguenze di una caduta. Peraltro non era la prima volta che la bambina veniva accompagnata dalla madre a Belcolle. Non più tardi della settimana scorsa, la madre si era presentata al pronto soccorso sempre con la piccola, con i sintomi di una sospetta frattura alla clavicola. E' stata quindi attivata la procedura del "codice azzurro", nel caso di sospetta violenza a danno di un minore. (Servizio completo sul Corriere di Viterbo del 28 agosto 2018 - COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)