Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bomba d'acqua prima ad Orte e Bomarzo, poi a Tarquinia e Montalto

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Ancora una mattinata da temperature torride, poi l'improvviso peggioramento del tempo nel pomeriggio, con un'altra "bomba d'acqua" come il giorno prima (LEGGI). Anche venerdì 3 agosto 2018 verrà ricordato come un altro giorno di superlavoro per i vigili del fuoco di Viterbo che, dalla metà del pomeriggio in poi, sono dovuti intervenire in punti anche piuttosto lontani della provincia. La prima richiesta di intervento è arrivata dalla zona di Bomarzo e Orte, con diversi rami e alberi caduti sulla sede stradale, mentre dalle 18 in poi il maltempo ha colpito il litorale di Montalto, facendo accorrere sul posto una squadra del distaccamento di Gradoli. L'intervento più impegnativo è stato quello per rimuovere una grossa pianta, caduta per il vento e l'acqua, oltre a molti allagamenti, con l'acqua che ha raggiunto fino a 30 centimetri di altezza. La situazione è tornata alla normalità in serata.