Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il mattone torna a ballare

default_image

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

La fase di discesa del mercato immobiliare è finita”. Parola di Maurizio Castellani, responsabile provinciale di Tecnocasa, che ha organizzato, ieri 22 novembre 2017 alla Camera di commercio, il convegno dal titolo “La rigenerazione dei mercati, compravendite in crescita dalla città alla provincia”. Ha aperto i lavori il segretario generale dell'ente camerale, Francesco Monzillo: “Dopo gli anni della crisi, il settore immobiliare e l'edilizia stanno ripartendo: abbiamo perso molte imprese e molti lavoratori per strada, ma oggi, come dice Castellani, siamo arrivati alla fine della discesa, con segnali positivi. In ogni modo, dobbiamo guardare in maniera diversa ai servizi da offrire, sia in merito al comparto delle costruzioni che a quello della gestione degli immobili”. Il presidente di Confesercenti Viterbo, Vincenzo Peparello, più che certezze ha posto domande: “Il mattone si riprenderà in modo duraturo o sarà un fuoco di paglia? La casa è tornata a essere un luogo dove gli italiani e i viterbesi mettono parte consistente del loro risparmio?”. I dati sono stati forniti, oltre che da Castellani, da Paolo Mecocci, affiliato Tecnocasa di Viterbo, e da Stefano Cardona, del settore della mediazione creditizia Kìron. Nel 2016 le compravendite sono aumentate, sul 2015, del 20%: è questo il dato più importante. I prezzi degli immobili si sono stabilizzati e si attendono dei rialzi del 4% o 5%. Da non trascurare, la voglia “dei giovani di uscire prima da casa”, anche a costo di andare in affitto.