Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Droga in carcere, condannata a 6 mesi

default_image

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

E' stata scoperta dai cani antidroga all'interno del carcere di Mammagialla. Una quarantenne è stata condannata ieri dal giudice Silvia Mattei a sei mesi (con la condizionale) per aver portato dell'hashish all'interno dell'istituto penitenziario di Viterbo. I fatti risalgono al 2013. La donna - secondo la ricostruzione emersa in aula - si era recata a Mammagialla per fare visita a un amico ristretto nel penitenziario. Proprio mentre stava per entrare nella sala del parlatorio la donna è stata bloccata da degli agenti della polizia penitenziaria perché i cani antidroga aveva iniziato dare segni di nervosismo. Dopo la perquisizione spuntarono fuori 10 grammi di hashish. La pubblica accusa al termine della discussione aveva chiesto una pesante pena di 2 anni, mentre il difensore d'ufficio aveva sollecitato l'assoluzione visto che non c'era traccia, negli atti, delle analisi della sostanza stupefacente. Dopo una breve camera di consiglio il giudice ha condannato la donna a 6 mesi e 1.000 euro di multa. Motivazione tra 60 giorni.