Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

"Il centrodestra ha ancora il suo perché"

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

La debacle elettorale del centrodestra, causata in gran parte dalla spaccatura tra Forza d'Italia e Fratelli d'Italia e Lega, dev'essere motivo di un'ampia riflessione per gettare le basi in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. La pensa così Giovanni Arena, coordinatore cittadino azzurro, da alcuni ambienti indicato come possibile candidato a sindaco nel 2018. Anche se 2 anni al giorno d'oggi sono, politicamente parlando, come due ere geologiche, manca in effetti poco all'apertura dei giochi in vista dell'appuntamento. Tra 12 mesi, di questi tempi, si entrerà nel vivo delle strategie. Arena, da sempre molto popolare, sembra dunque volersi preparare per tempo. “Sono convinto - dice - che Forza Italia abbia ancora molto da dire nel nostro territorio. Si devono mettere da parte gli egoismi e i vecchi rancori, bisogna lavorare sodo e recuperare quel bellissimo rapporto che avevamo con i cittadini. Il nostro elettorato quando percepisce l'unità di intenti risponde con convinzione, ma quando invece emergono le divisioni e gli egoismi, allora, nella migliore delle ipotesi, non va a votare. Se non ci sarà un'inversione di tendenza i nostri elettori si allontaneranno sempre di più, guardando verso altre realtà più affidabili”. (Servizio completo sul Corriere di Viterbo in edicola il 10 giugno 2016 o sull'edicola digitale)