Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il lago di Vico è balneabile: dopo l'Arpa adesso lo "decreta" anche la Regione

Esplora:
default_image

Elisabetta Giovanforte
  • a
  • a
  • a

Con decreto del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il lago di Vico è stato classificato balneabile e le sue acque di qualità eccellente. Il provvedimento va dunque a confermare quello che l'Arpa, già da qualche anno, aveva reso noto con bollettini stagionali. Il monitoraggio è avvenuto in tre punti distanziati del lago, andando a coprire il territorio di entrambi i centri rivieraschi di Ronciglione e Caprarola. Punta del Lago, Ristorante Sans Soucis, Rivafiorita, Lido del Fogliano e Ristorante La Bella Venere sono stati i punti strategici per i prelievi dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale, e hanno dato esito ottimale per la balneabilità del lago. Un bel biglietto da visita per aprire dunque ncon i migliori auspici la stagione estiva. Una risposta questa ai tanti “disfattisti” che sputano sul piatto dell'economia che ruota attorno ai comuni di Ronciglione e Caprarola e a tutto il lago di Vico: ristoranti, alberghi e stabilimenti, compresi i noccioleti che rappresentano il vero motore economico della conca. Nessun problema, dunque, nell'immergersi nelle acque di Vico, rilassandosi ed ammirando il panorama dei monti che lo circondano. Uno spettacolo unico che Ronciglione e Caprarola offrono ed offriranno ancora ai turisti, con buona pace dei “gufi”.