Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lo filmano mentre fa sesso con una prostituta e lo ricattano

default_image

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Prima lo riprendono mentre fa sesso con una prostituta, poi lo ricattano. Due arresti dei carabinieri della stazione di Viterbo in collaborazione con i colleghi del nucleo investigativo del comando provinciale. I militari hanno tratto in arresto un uomo ed una donna, marito e moglie, di origine romene rispettivamente di 51 e 42 anni,  per rapina ed estorsione. La vicenda è nata da un rapporto sessuale tra la donna, che svolge attività di meretrice ed un cliente adescato per strada. Durante il rapporto sessuale, in casa della donna, il marito li ha filmati e, scoperto dal cliente, lo ha minacciato di diffondere il video armato di un coltello strappandogli il portafogli e prendendo 150 euro. Nella stessa circostanza gli ha intimato di consegnargli altri 500 euro in contanti altrimenti avrebbe provveduto a diffondere ai familiari del malcapitato il video. L'uomo impaurito è uscito dall'abitazione e si è recato dai carabinieri a sporgere denuncia di quanto accaduto. Così l'uomo ha preso appuntamento nuovamente con i due accordandosi telefonicamente per consegnare solo altri 250 euro e insieme ai carabinieri si è presentato all'appuntamento. Al momento della consegna hanno fatto irruzione i carabinieri che hanno sequestrato il denaro consegnato dichiarando in stato di arresto i due per rapina aggravata ed estorsione. Dopo la formalità gli arrestati sono stati tradotti rispettivamente presso il carcere di Viterbo e di Civitavecchia a disposizione dell'autorità giudiziaria competente.