Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Degrado e sporcizia la fanno da padrone, tante le segnalazioni

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Zona che vai, degrado e sporcizia che trovi. Dal centro storico alla periferia, si moltiplicano le segnalazioni e le proteste da parte dei cittadini, con i rifiuti che sono tornati a farla da padrone (ammesso che abbiano mai smesso) pressochè ovunque all'interno del territorio comunale. La pinetina prima del bivio per Ronciglione, sulla Cimina (territorio comunale), la vigilia di Pasqua si presentava in uno stato a dir poco vergognoso. In particolare l'area picnic, dove i secchioni della spazzatura erano strapieni (chissà da quanto tempo non svuotati) e il terreno “infestato” da rifiuti organici, cibo, piatti di plastica e quant'altro. Quello che pubblichiamo è il panorama che si sono trovati di fronte i - fortunatamente pochi, a causa del maltempo - visitatori il giorno di Pasquetta. All'inizio di via del Pilastro, venendo da Porta Faul, a ridosso delle mura civiche, una vera e propria discarica fa bella (si fa per dire) mostra di sè da tempo, senza che nessuno si preoccupi di bonificarla.  (Servizio completo sul Corriere di Viterbo in edicola il 30 marzo 2016 o sull'edicola digitale)