Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trovato con mezzo etto di hashish, arrestato pusher di 17 anni

default_image

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Lo scorso fine settimana i carabinieri del nucleo investigativo di Viterbo, al termine di un'attività info investigativa, hanno tratto in arresto un 17enne italiano, domiciliato a Fabrica di Roma, ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, l'attività d'indagine, ha permesso di individuare l'abitazione del giovane pusher, dove vi era uno strano via vai di ragazzi. I carabinieri dopo svariati servizi di appostamento, hanno deciso di procedere al controllo. E' stata quindi effettuata una minuziosa perquisizione che ha permesso di rinvenire oltre 50 grammi di hashish,  materiale vario utilizzato per il taglio, la pesatura ed il confezionamento delle dosi destinate allo spaccio. Il minore, su disposizione della competente autorità giudiziaria di Roma, è stato condotto presso il centro di prima accoglienza per minorenni della capitale. La predetta operazione di polizia è solo l'ultima di una lunga serie di attività preventive e repressive poste in essere dal comando provinciale carabinieri di Viterbo per scongiurare il diffondersi del consumo di droga, in particolare tra i giovani, problematica particolarmente sentita nella Tuscia ed a cui costantemente e quotidianamente i militari dell'Arma cercano di dare adeguata risposta.