Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Droga nelle scuole, unità cinofile in azione

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Prosegue l'offensiva delle forze di polizia contro i reati predatori, in particolare i furti nelle abitazioni. La scorsa settimana sono stati numerosi i servizi straordinari predisposti in provincia dal Questore di Viterbo. Nell'ambito della prevenzione, rientra il posto di blocco attuato nella notte tra sabato e domenica dagli uomini della Polizia Stradale e della Questura, con l'ausilio dei Reparti Speciali della Polizia di Stato, che hanno messo in campo oltre alle unità cinofile specializzate, anche la nuovissima Lamborghini Huracàn. Tutte le persone sono state controllate attraverso le banche dati disponibili, alcune delle quali sono state sottoposte ad accertamento del tasso alcolimetrico tramite etilometro. I servizi predisposti nel corso della settimana hanno visto predisposti 84 posti di controllo nei pressi delle principali arterie stradali di accesso alle zone individuate, con 1304 persone identificate, delle quali 143 straniere, a fronte di 765 autoveicoli sottoposti a verifica e 76 le contravvenzioni elevate per infrazioni al codice della strada. Oltre ai quattro arrestati per rissa, di cui leggete sopra, è stato anche arrestato un altro giovane per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Otto persone, tra le quali cinque straniere, sono state denunciate all'autorità giudiziaria per vari reati. L'attività della Questura è stata inoltre indirizzata alla prevenzione del consumo delle sostanze stupefacenti nelle scuole.  I poliziotti in divisa, utilizzando le unità cinofile appositamente addestrate per scovare la sostanza stupefacente, anche se sapientemente occultata, hanno controllato in più giorni della settimana gli istituti superiori del capoluogo, ispezionandoli anche all'interno.