Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Droga davanti alle scuole e rapine: nove indagati

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Nove indagati, tra viterbesi e stranieri, per la cessione della droga davanti alle scuole e per le rapine, tentate e consumate, ai distributori di carburante. Sono oggetto degli avvisi di fine indagine, a conclusione di un'attività investigativa iniziata lo scorso ottobre e che, in estate, ha visto l'esecuzione di diciassette ordinanze di custodia cautelare. Dei diciassette, otto sono già usciti di scena: hanno infatti patteggiato. Le indagini, condotte dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale e della compagnia di Viterbo, è stata coordinata dal pubblico ministero Massimiliano Siddi e ha visto, con la stretta finale data dagli arresti (operazione “Fai da te”), la fine di un'attività di spaccio che, articolata davanti alle scuole del capoluogo, ha complessivamente coinvolto come acquirenti una trentina di ragazzi (GUARDA il video).  (Servizio completo sul Corriere di Viterbo in edicola il 30 ottobre 2015 o sull'edicola digitale)