Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sconcerto a Gallese dopo gli ultimi furti, le vittime: "Ecco come colpiscono i ladri"

Esplora:
default_image

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Essere derubati in casa propria non fa piacere a nessuno. Anzi fa veramente rabbia, per colpa di ignoti e odiosi malviventi, veder sparire in un attimo i ricordi di tutta una vita e gli averi guadagnati con anni di sacrificio. Perdite economiche e affettive che fanno male, che straziano l'animo delle vittime che sono scelte e colpite dalle razzie dei ladri. Ladri notturni. Malviventi che , dalle testimonianze raccolte, aspettano l'ora più propizia per entrare in azione e svaligiare le case. Di solito i colpi messi a segno si sono verificati tra le tre e le cinque di notte quando le persone stanno dormendo (LEGGI qui). “Pensare- racconta incredulo e sconsolato un cittadino derubato pochi giorni fa- che mio figlio è rimasto sveglio davanti al computer fino alle due di notte. Eppure i ladri sono entrati in casa lo stesso, quasi che aspettassero con calma che andasse a dormire”. Ladri spregiudicati. Rapinatori che, pur di fare un ricco bottino e goderselo alle spalle delle povere famiglie derubate, penetrano dentro alle abitazioni mentre i proprietari stanno a letto. “Non ci siamo accorti che ci stavano portando via un po' di tutto, gioielli, denaro, cellulari - spiega un cittadino rapinato - ci siamo accorti dei furti subiti soltanto la mattina quando ci siamo svegliati. Incredibile!”. Qualcuno ipotizza che le vittime dei furti notturni (che testimoniano di non aver udito i ladri penetrare in casa e rovistare negli armadi) siano state narcotizzate grazie all'utilizzo di spray sonnifero. Blitz che ricordano le imprese stupefacenti di famosi ladri della letteratura e del cinema come Arsenio Lupin o Diabolik. In realtà sono furti ben studiati e congegnati dove nulla viene lasciato al caso. Come riportato tempestivamente qualche giorno fa la gente è preoccupata e ha paura di questa situazione. Si reclamano maggiori controlli e ronde da parte delle forze dell'ordine. Scoprire di notte un ladro o più ladri dentro casa a rubare non è affatto piacevole. Le reazioni in questi casi possono prendere una brutta piega e trasformarsi in drammi come, purtroppo, si apprende dalle cronache. Una cosa è certa. La gente non è disposta a subire prepotenze e angherie. Alfredo Parroccini