Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dolci sapori protagonisti a Cioccotuscia

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Dopo il grande successo dello scorso anno, Caprarola si prepara ad accogliere la sesta edizione di CioccoTuscia, il festival dei dolci sapori e dei frutti a guscio della Tuscia. L'evento, che ha dimostrato i benefici che può portare a tutto il territorio, sarà ospitato nuovamente alle Scuderie di Palazzo Farnese nei prossimi due weekend, 10-11 e 17-18 ottobre, e proporrà degustazioni, laboratori, lezioni di cucina per adulti e bambini, esibizioni di chef professionisti, animazioni e intrattenimenti. L'ingresso è gratuito. "E' una manifestazione - afferma Eugenio Stelliferi, sindaco di Caprarola - in grado di attirare migliaia di visitatori. Per Caprarola, esserne promotori e partner appresenta un'occasione unica per lanciare la propria immagine a livello internazionale e promuovere il suo prodotto tipico più popolare, la nocciola tonda gentile romana. Sarà l'occasione per parlare di cioccolato, per gustarlo e citarne i numerosi benefici. Il nostro paese per due fine settimana si trasformerà nell'epicentro delle varie realtà della produzione di prodotti a base di cioccolato e frutta a guscio. La presenza di chef professionisti garantirà un livello elevato della manifestazione in grado di coinvolgere molti visitatori e turisti che permetteranno di far crescere maggiormente l'evento e di conseguenza la notorietà di Caprarola. Sono orgoglioso che il nostro paese sarà la sede della manifestazione anche n ei prossimi anni". Parallelamente a CioccoTuscia si svolgerà a Caprarola anche la Festa della castagna, inserita nel cartellone delle Feste della Castagna della Tuscia, coordinato dalla Camera di Commercio di Viterbo. Il 10-11 e 17-18 ottobre, sempre alle Scuderie, saranno aperti stand gastronomici per la degustazione di caldarroste e di piatti tipici a base di castagne. Al pomeriggio pizze fritte (info: www.prolococaprarola.it - 0761.646157).