Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Viterbese vincema Sanderra va a casa

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

“Sono saltati tutti: allenatore, vice, direttore sportivo, mi sono rotto le palle, ora si cambia. A questa squadra mancano gli attributi e dopo tre mesi non si può ancora invocare una scarsa condizione”. L'annuncio del patron Camilli arriva in diretta radiofonica, a Radio Verde, dopo la vittoria (sofferta) per 2-1 contro il Castiadas (LEGGI COME E' ANDATA LA PARTITA). Un successo che non è servito a Stefano Sanderra per evitare l'esonero. Che la pazienza della società fosse al limite e che la fiducia accordata all'indomani del pareggio contro l'Albalonga fosse stata la classica bomba ad orologeria erano già nell'aria. E' bastata la prova incolore, titubante della squadra per far prendere una decisione così importante.  Per la sostituzione si fanno i nomi di Morgia ed un clamoroso ritorno di Fabrizio Ferrazzoli se, come sembra, la società si voglia orientare su un uomo esperto della categoria. In caso contrario, il lotto dei pretendenti potrebbe allargarsi anche ad altri nomi, come l'ex bomber di Ternana e Messina Riccardo Zampagna.