Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'uomo che si è ucciso era indagato per maltrattamenti

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

E' stato aperto un fascicolo d'indagine sulla morte dell'uomo di 76 anni, P. P. le iniziali, trovato senza vita in una casa di Oriolo Romano nei pressi della stazione ferroviaria. L'ipotesi più accreditata è che l'uomo si sia impiccato subito dopo aver appicato il fuoco nella sua abitazione (leggi l'articolo). Tuttavia quando sono intervenuti i primi soccorritori, pare, che c'era solo un principio avanzato di incendio. L'uomo da quanto è filtrato si sarebbe impiccato con del fil di ferro. Oscure le ragioni del gesto, anche se, da quello che si è poi saputo, il 76enne era indagato da tempo per dei presunti maltrattamenti in famiglia e stava agli arresti domiciliari. Proprio poche ore prima del gesto aveva ricevuto la notifica del cambio della misura cautelare con l'allontanamento da Oriolo Romano. L'uomo, da quello che si è saputo, non avrebbe lasciato alcun messaggio. L'uomo era residente in paese da diversi anni anche se in pochi, da quello che si è appreso, avevano legato con lui. Il magistrato ha aperto un fascicolo d'indagine per stabilire cosa è successo.