Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ai nastri di partenza Viaggio nella civiltà contadina e artigiana

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Si svolgerà dal 20 al 23 agosto 2015 ad Acquapendente la XVIII edizione del “Viaggio nella civiltà contadina e artigiana”, la manifestazione organizzata dal Comitato viaggio nella civiltà contadina e artigiana, di cui fanno parte il Comune di Acquapendente, la Pro loco e la Riserva naturale Monte Rufeno, in collaborazione con la Regione Lazio, Cittaslow, la Coldiretti di Viterbo Fondazione campagna amica e la Cna. Per quattro giorni, da giovedì 20 a domenica 23 agosto, le vie del centro storico saranno animate da mercatini dell'artigianato e dei prodotti di campagna amica, da riproduzioni di momenti della vita contadina, da mostre e conferenze, da spettacoli musicali. Ogni sera a partire dalle 19, sarà possibile assaporare presso gli stand gastronomici i prodotti tipici del territorio, ritrovare piatti cucinati con antiche ricette e gustare alcune specialità presso i banchi degustazione. Molti gli eventi organizzati all'interno della manifestazione con un programma ricco e variegato. La biblioteca comunale ospiterà la mostra fotografica “Ricordi di fiori d'arancio, cinquant'anni di matrimoni ad Acquapendente” (inaugurazione 19 agosto ore 18); al Museo della città sarà possibile visitare “L'arte in ceramica” di Anna Pichi e “Exitzaschka” di Klaus Zaschka a cura di Mutsuo Hirano, Thomas Lange e Davide Sarchioni (dal 21 agosto); al Museo del fiore la mostra “Natura all'acquerello” dell'illustratrice naturalistica Angela Maria Russo; al chiostro di San Francesco in esposizione la mostra collettiva “Pittori e Scultori al chiostro”; alla galleria Falzacappa Benci la mostra di pittura e scultura “Incontriamo il nostro tempo”; in corso Taurelli Salimbeni la mostra di pittura di Adriana Bianconi; nello spazio espositivo Corniolo 27 la mostra d'arte di Rossella Di Clemente e Silvia Pennese a cura di Officina Kairos; nello spazio Officina Kairos in Costa San Pietro mostre fotografiche tematiche di Moica Piazzai e Fabio Polimadei e in piazza Oberdan la mostra della Scuola di ricamo. Inoltre, nei quattro giorni della festa sarà possibile partecipare alle “Visite all'ecomuseo Casale Felceto: un viaggio nel tempo” con partenza la mattina alle ore 9.30 con una navetta dal duomo e rientro alle ore 12.30 (prenotazioni 0763/733442 - numero verde 800/411834). Il programma completo è consultabile sul sito istituzionale del Comune.