Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Bagnaccio, l'acqua scorre ancora

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

L'acqua continua a scorrere per alimentare le pozze del Bagnaccio. Martedì pomeriggio, al termine di una giornata rovente sia dal punto di vista metereologico che da quello della tensione accumulata, si è arrivati ad una momentanea tregua: è stato fissato per oggi, alle 17,30, un incontro in Comune tra i rappresentanti dell'associazione Bagnaccio, il sindaco Michelini e l'assessore al termalismo Delli Iaconi. Il mancato arrivo del tecnico comunale per la chiusura delle acque, annunciato inizialmente per mezzogiorno di martedì mattina, ha acceso la speranza di un ripensamento da parte dell'amministrazione comunale, dopo che la convenzione, scaduta lo scorso 11 luglio, non era stato rinnovata. Poi, alle 14, la conferma che il tecnico per chiudere l'acqua sarebbe comunque arrivato, ma alle 17. A quel punto è scattata la mobilitazione dei tanti frequentatori della struttura. L'associazione conta più di 3.000 soci che versano una quota di soli 40 euro una volta l'anno. (Servizio completo sul Corriere di Viterbo in edicola il 15 luglio 2015 o sull'edicola digitale)