Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il carcere o 15mila euro di risarcimento per aver spappolato la milza a un 18enne

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Ha dovuto aspettare 7 anni per avere giustizia. Per quello che, a quanto è stato ricostruito, era partito come uno scherzo, sfociato poi in una reazione che ha portato a lesioni talmente gravi da causare lo spappolamento della milza di chi quel gioco lo aveva iniziato. E che non sia finita in tragedia lo si deve ad un amico di quel giovane ferito che si fece convincere ad accompagnarlo in ospedale, dove le cure tempestive cui venne sottoposto gli consentirono di essere salvato per miracolo, visto che era in corso un'emorragia interna. Da quell'8 agosto del 2008 solo nei giorni scorsi questo ragazzo di Castiglione in Teverina, all'epoca dei fatti 18enne, ha visto il suo aggressore condannato in appello ad una pena di 8 mesi di reclusione, a cui verrà applicata la sospensione condizionale della pena solo nel caso che risarcisca il ragazzo con 15mila euro. (Servizio completo sul Corriere di Viterbo in edicola il 15 luglio 2015 o sull'edicola digitale)