Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Ai domiciliari senza braccialetto elettronico perché i supporti sono finiti

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Salvatore e Gavino Medde, due dei sardi coinvolti nell'operazione Mamuthones, sono andati mercoledì 24 giugno 2015 ai domiciliari senza braccialetto dopo un braccio di ferro tra il loro difensore, Marco Russo, e la Procura che durava ormai da due settimane. Il pubblico ministero, infatti, continuava a opporsi e il giudice, alla fine, ha dovuto dare atto della indisponibilità dei presidi di controllo comunicata da Telecom per il raggiungimento della soglia contrattuale massima.La nuova gara d'appalto, infatti, deve essere ancora indetta, e non ci sono i fondi per farlo. Il soggetto che ottiene il provvedimento di sostituzione, dunque, deve mettersi in fila e aspettare che se ne liberi uno. Quanto può essere lunga la fila?