Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tragedia in piscina, soccorsiimmediati ma inutili per Beatrice

La piscina di Grotte di Castro

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

C'era anche il papà, a nuotare insieme a Beatrice Orsini, nella piscina comunale di Grotte di Castro, in questa maledetta domenica mattina del 24 maggio 2015. (LEGGI LA NOTIZIA DELLA TRAGEDIA) Immediati, quindi, sono stati i soccorsi dello stesso genitore e del bagnino della piscina, che era in servizio e non ha perso un attimo di tempo. Entrambi hanno tentato disperatamente di rianimare la ragazza nei pochi minuti che hanno separato la richiesta di soccorso con l'arrivo dell'ambulanza del 118. Purtroppo, però, tutti i tentativi sono stati vani. Il cuore di Beatrice non ha ripreso a battere e quella di una crisi cardiaca sembra, al momento, l'ipotesi più accreditata per spiegare l'incredibile e assurda morte di una ragazza di soli 15 anni.