Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Autobus irregolare, disavventura a lieto fine per una comitiva norvegese

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Trasportava una comitiva norvegese in vacanza nel Lazio in occasione del ponte del 1° maggio. Peccato che fosse sprovvisto di assicurazione e revisione del mezzo. Per questo il conducente di un pullman è stato sanzionato dagli agenti della Stradale. Come è noto, infatti, questo è il periodo dell'anno in cui vengono effettuate molte gite scolastiche, turistiche e di svago. Pertanto, anche sulle strade della nostra provincia, aumenta il numero di autobus granturismo che le percorrono, soprattutto sulle direttrici costiere, come la SS1 Aurelia, interne, come la SR 2 Cassia e di grande percorrenza come l'Autostrada del Sole.  Di conseguenza, gli agenti della Polizia Stradale di Viterbo, su disposizione del Dr. Porroni, hanno intensificato i controlli e le verifiche, in modo particolare nei confronti dei veicoli adibiti al trasporto collettivo di persone. Si tratta, infatti, di mezzi che possono accogliere fino a 55 persone, che percorrono, in genere, tratte medio-lunghe e che necessitano di continua opera di manutenzione e controllo, sia tecnico che funzionale. In occasione del ponte del 1° maggio, questi controlli sono stati posti in essere in maniera ancor più mirata, sia dalle pattuglie di Viterbo, sia da quelle dei distaccamenti di Monterosi e Tarquinia. Proprio una pattuglia di Tarquinia, nella giornata del 2 maggio scorso, sull'Aurelia ha proceduto al controllo di un pullman che trasportava 12 persone: l'automezzo risultava privo della copertura assicurativa e con la revisione scaduta. A bordo dell'autobus si trovava una comitiva norvegese. Per limitare al massimo i disagi dei malcapitati la pattuglia della polizia ha scortato l'autobus presso un'area di Tarquinia idonea alla sosta e, contemporaneamente, si è attivata per reperire nel più breve tempo possibile un veicolo di trasporto sostitutivo per dare modo alla delegazione di raggiungere la destinazione finale, vale a dire Roma. Altro personale del distaccamento di Tarquinia si è portato sul posto per dare una mano agli operanti, spiegando dettagliatamente alla comitiva le motivazioni dell'inconveniente ed intrattenendo cordialmente gli scandinavi. Alle 12,20, l'intero gruppo norvegese è ripartito alla volta di Roma, porgendo grandi ringraziamenti a tutto il personale della Stradale intervenuto per la professionalità e la sensibilità dimostrate.  Nel frattempo, a carico del conducente del pullman sono state elevate diverse contravvenzioni perché sprovvisto di assicurazione, con revisione scaduta, pneumatici anteriori usurati, estintore non revisionato e, oltretutto, scarico.