Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Controlli a raffica per il ponte del primo Maggio

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

“Ponte del 1° maggio: sicurezza su strada”. E' il nome dato all'operazione per un weekend sicuro che gli uomini della Polizia di Stato della sezione Polizia Stradale di Viterbo e dei distaccamenti di Monterosi e Tarquinia hanno approntato per il prossimo ponte. Infatti, 1, 2 e 3 maggio, gli uomini del coordinati dal dirigente Porroni intensificheranno i servizi di pattugliamento e vigilanza delle principali arterie provinciali: lungo la direttrice sud-nord, l'Aurelia, sarà interessata da un notevole flusso di utenti in arrivo e successivamente di ritorno dalle località marittime viterbesi, e la Cassia vedrà un aumento del numero di veicoli che la percorrono da Roma verso le cittadine dell'interno della Tuscia; in direzione est-ovest, con particolare riguardo per la tratta di competenza provinciale dell'A1 e la SS675 Orte-Viterbo, saranno percorse da quegli utenti che vorranno raggiungere l'Alto Lazio partendo da altre località della penisola. L'attività della Stradale vedrà, pertanto, impegnati un numero maggiore di equipaggi che svolgeranno i servizi di specifica competenza sia per mezzo di pattuglie automontate, sia per il tramite di quelle motomontate, garantendo, in tal modo, una notevole flessibilità d'impiego, anche in ragione dell'intensificazione del traffico veicolare. I servizi predisposti saranno finalizzati da un lato alla prevenzione, con la presenza visibile e costante degli equipaggi che si occuperanno di viabilità e tutela dei viaggiatori; dall'altro, saranno effettuati controlli sia sulla velocità (per mezzo del telelaser), sia sulle condizioni psico-fisiche dei conducenti (con l'utilizzo del precursore e dell'etilometro), nonché nelle aree di sosta per contrastare fenomeni legati alla commissione di reati (truffe, furti, rapine).