Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Telelaser in azione su Cassia e Aurelia: oltre 100 multe

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Tanto lavoro in questi giorni per gli agenti della sezione Polizia stradale di Viterbo e per i colleghi dei distaccamenti di Monterosi e Tarquinia impegnati sulle principali arterie provinciali in attività mirate di controllo dei limiti di velocità. L'attività, si è concentrata soprattutto sulla SS675, la SR2 “Cassia” e la SS1 “Aurelia”, è stata effettuata con l'utilizzo dell'apparecchiatura “telelaser” che consente di verificare a distanza ed in tempo reale la velocità del veicolo. In una sola giornata sono stati impressionati più di 100 fotogrammi, con automobilisti che hanno superato i limiti anche di 40 Km/h. “I dati statistici – fanno sapere dalla Polstrada - confermano che, nonostante vi sia stato un certo decremento dell'incidentalità dovuta agli eccessi di velocità, i rischi maggiori su strada continuano a derivare principalmente dal mancato rispetto delle norme riguardanti i limiti orari di percorrenza viaria. In questo senso – proseguono - la Polstrada da tempo sta attuando una campagna di sensibilizzazione in merito alla pericolosità dovuta alla velocità eccessiva, ponendo in essere un'azione di prevenzione in primo luogo, tramite la presenza delle pattuglie su strada e la loro costante e continua attività lungo le arterie della nostra provincia, sia di repressione allorché vi sono utenti che mettono a repentaglio la propria e l'altrui incolumità. L'obiettivo rimane quello di ottenere sia una costante riduzione degli eventi infortunistici, sia un decremento delle persone decedute, ferite e dei conseguenti 'danni sociali' derivanti".