Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Grazie alle vendite on line le aziende agricole sopravvivono alla crisi

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

La produttrice di Gotte di Castro che ora vende patate e legumi anche su eBay, l'agricoltore di Rocca Sinibalda che ha iniziato a spedire miele e olio ai clienti tramite corriere, l'azienda di Civita Castellana che si collega via web con il Giappone per illustrare ai venditori orientali le qualità artigianale della sua pasta alla nocciola e, infine, il frantoio di Montefiascone che all'improvviso ha ricevuto decine di ordini attraverso il suo shop on line, fino a quel momento quasi inutilizzato. Sono alcune delle piccole aziende agricole dell'Alto Lazio a cui l'emergenza Covid ha sottratto durante il lockdown i tradizionali clienti (bar, ristoranti, mense scolastiche), ma a cui Internet ha aperto un nuovo mercato. Tanto da far registrare un vero e proprio boom di vendite. E' quanto emerso l'altra sera in una videoconferenza di SlowFood con alcuni produttori locali.