Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Arsenico nell'acqua, presentato esposto in Procura

Sgarbi e Amori

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Da dicembre 2019 fino a febbraio inoltrato le concentrazioni di arsenico negli acquedotti di Sutri hanno superato i limiti di legge "senza che la popolazione ne sia stata informata". E' per questo che i consiglieri comunali del gruppo misto hanno inviato un esposto alla Procura della Repubblica. La minoranza ha scritto anche alla Asl e al prefetto per avere chiarimenti sulla gestione del servizio idrico da parte dell'amministrazione Sgarbi. Per approfondire leggi anche: acqua-potabile-appello-della minoranza Dal sindaco intanto sempre la la minoranza pretende "un'informazione chiara e puntuale in merito alla salubrità delle acque erogate dagli acquedotti. A partire da subito, senza se e senza ma".