Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Partono nel Lazio i trecentomila test sierologici

default_image

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Partono questa settimana nel Lazio i 300 mila test sierologici su operatori sanitari, Rsa, forze dell'ordine e farmacisti. “E' la più grande indagine epidemiologica che verrà svolta nel nostro Paese - ha affermato l'assessore alla sanità, Alessio D'Amato, dopo l'approvazione della delibera -. I campioni saranno tutti informatizzati e conservati presso la bio-banca dell'Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani. L'adesione all'indagine è individuale e volontaria”. Questi test non danno alcuna patente di immunità, ma servono a verificare come è circolato il virus in determinati contesti.