Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus e mascherine in ritardo, una sola audizione per Tulumello davanti a due commissioni

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Coronavirus e mascherine in ritardo, una sola audizione per Tulumello davanti a due commissioni Una sola audizione per due commissioni. Rischiava di diventare un caso la doppia convocazione, a poche ore di distanza, del responsabile della Protezione civile regionale Carmelo Tulumello chiamato in audizione sia dalla commissione bilancio che dalla commissione grandi rischi per riferire sulle spese e gli affidamenti diretti per la fornitura dei dispositivi di protezione che tanto hanno fatto discutere nei giorni scorsi. Insieme all'ex comandate dei vigili urbani di Rieti sono convocati anche il presidente della Regione Nicola Zingaretti e l'assessore alla sanità Alessio D'Amato. Le opposizione hanno il dente avvelenato dopo che i vertici regionali hanno disertato la seduta in teleconferenza del comitato di controllo sul bilancio venerdì pomeriggio e nel fine settimana avevano dichiarato battaglia. Leggi anche: Coronavirus, la Regione indaga sui ritardi nella consegna delle mascherine Dopo che la commissione grandi rischi, prevista inizialmente alle 14.30 di lunedì, era stata convocata era arrivata anche la richiesta di audizione della commissione bilancio che, a differenza dell'altra, è presieduta da un esponente della maggioranza, vale a dire Fabio Refrigeri del Pd. La minoranza aveva fiutato il pericolo di una nuova “fuga” e d era pronta a dare battaglia. Ma la situazione si è sbloccata nella giornata di sabato in una partita che, a vederla così, si è giocata in Sabina. Sono reatini i due presidenti delle commissioni – Refrigeri (bilancio) e Pirozzi (grandi rischi) - ed è reatino anche Tulumello che è uno dei tre chiamato a rispondere ai quesiti dei consiglieri. L'accordo è stato quello di riunire insieme le commissioni, in teleconferenza, per le ore 10.