studente computer

L'EPIDEMIA

Emergenza coronavirus e scuole chiuse, la didattica a distanza decolla anche nella Tuscia

29.03.2020 - 16:26

0

Coronavirus e scuole chiuse, la didattica a distanza decolla anche nella Tuscia.  Non sono mancati e continuano a non mancare problemi nelle scuole. Tuttavia, molti istituti cominciano ad ingranare la marcia.

All’Iis Vincenzo Cardarelli di Tarquinia, ad esempio, la didattica, assicura la dirigente, Laura Piroli, non si è mai fermata. Tra l’altro, sono stati già distribuiti 35 pc e tablet ai ragazzi in difficoltà, molti altri saranno consegnati nel corso di questa settimana. “In fondo - dice la dirigente - quel che qualifica una scuola non sono né i luoghi né gli strumenti, ma le persone e le relazioni che si stabiliscono. Insieme alla consapevolezza della missione che anima il tutto. Questo ci siamo detti nel momento dell’emergenza, che per fortuna non ci ha colto del tutto impreparati. Su impulso di una docente di matematica e fisica, ci eravamo già dotati di un software in grado di gestire classi virtuali e lezioni a distanza, con interazione in tempo reale fra il docente ed i corsisti. Quando è scoppiata l’emergenza lo stavano già studiando alcuni fra gli insegnanti più ‘tecnologici’. Nel giro di pochi giorni, abbiamo organizzato corsi interni per tutti gli altri, abbiamo tracciato un programma di attività e siamo partiti”.

Oggi tutti i docenti del Cardarelli sono registrati ed attivi sulla piattaforma: l’attività si svolge per cinque ore ogni giorno per ciascuna classe, di cui al massimo tre di video lezioni e due di attività varie di rinforzo. “Addirittura - commenta la dirigente - abbiamo dovuto frenare un po’ l’entusiasmo di alcuni, che rischiava di mettere sotto pressione eccessiva i ragazzi, già frastornati per conto loro a causa di quello che sta accadendo”. Dopo i primi dieci giorni, la scuola ha lanciato tre distinti monitoraggi, uno rivolto agli studenti, uno alle loro famiglie ed uno ai docenti, per capire che cosa stava funzionando e cosa poteva essere migliorato. “Il livello elevato di risposta - conclude la preside - ci conferma che ci stiamo muovendo nella buona direzione”.

Tra i primi istituti che hanno adottato la didattica a distanza c’è il “Falcone e Borsellino” di Vignanello, che comprende anche le scuole di Vallerano e Canepina: “I ragazzi - dice la dirigente Pierina Palliccioni - continuano a studiare, ad apprendere con la guida dei docenti, che, in collegamento con gli alunni, ricevono gli elaborati e li valutano. Oltre all’aspetto squisitamente scolastico, il rapporto con gli insegnanti ha valenza sociale e affettiva. In queste attività, l’istituto è in contatto continuo con il Miur per cogliere suggerimenti. Ad esempio, la piattaforma Google Suite Educational consente un ampliamento di orizzonti fantastico. Strumento indispensabile il registro elettronico. La promozione deve essere un merito”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

P.iva di tutta Italia protesta a Milano malgrado la pioggia, il servizio

P.iva di tutta Italia protesta a Milano malgrado la pioggia, il servizio

(Agenzia Vista) Milano, 04 giugno 2020 P.iva di tutta Italia protesta a Milano malgrado la pioggia, il servizio Continua la protesta davanti all'Arco della Pace a Milano per le p.iva di tutta Italia, che si sono riunite nonostante la pioggia per ottenere risposte dal governo. Courtesy Telelombardia Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Hong Kong simbolo del rapporto sui diritti umani di Amnesty 2019

Hong Kong simbolo del rapporto sui diritti umani di Amnesty 2019

Roma, 4 giu. (askanews) - Il 2019 è stato un anno di straordinario attivismo di piazza e di un'altrettanta intensa repressione. Dal Cile all'Iran, da Hong Kong all'Iraq, dall'Egitto all'Ecuador, dal Sudan al Libano una moltitudine di persone, soprattutto giovani, si sono messe di traverso alle politiche ingiuste dei loro governi, andando incontro a violente repressioni. È il quadro delineato dal ...

 
Sulle "Montagne russe" con la musica del rapper Random

Sulle "Montagne russe" con la musica del rapper Random

Milano, 4 giu. (askanews) - Giovanissimo ma determinato, il rapper italiano Random, classe 2001, conta circa 100 milioni di stream su Spotify e oltre 30 milioni di visualizzazioni su Youtube e ora esce con "Montagne russe" il suo primo Ep che contiene il singolo doppio platino "Chiasso". "Montagne russe racchiude un anno di carriera e di emozioni che abbiamo provato. Si chiamo Montagne russe ...

 
Uomini e Donne, torna Alessandro Graziani. E in studio c'è Parpiglia che lo incalza su Serena Enardu

TELEVISIONE

Video Uomini e Donne, torna Alessandro, Parpiglia lo incalza su Serena

Durante la puntata di giovedì 4 giugno di Uomini e Donne, non sono mancati i colpi di scena. La competizione tra Sammy e Davide per Giovanna continua e si aggiunge una terza ...

04.06.2020

Stasera in tv 4 giugno la quinta stagione di "Che Dio ci aiuti" con Elena Sofia Ricci

TELEVISIONE

Stasera in tv 4 giugno la quinta stagione di "Che Dio ci aiuti" con Elena Sofia Ricci

Stasera in tv 4 giugno prime due puntate della quinta stagione di "Che Dio ci aiuti" (su Rai 1 a partire dalle 21,25) con Elena Sofia Ricci nei panni di suor Angela.  Primo ...

04.06.2020

Stasera in tv 4 giugno "Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno" con Sylvester Stallone

TELEVISIONE

Stasera in tv 4 giugno "Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno" con Sylvester Stallone

Stasera in tv 4 giugno appuntamento con "Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno". Pellicola del 2018, regia di Steven Mille, nel cast anche Sylvester Stallone e Dave Bautista. ...

04.06.2020