Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Abbandono rifiuti, solo 33 mila euro di multe

Annamaria Socciarelli
  • a
  • a
  • a

Fototrappole, appostamenti, perlustrazione del territorio: ammonta a 33.500 euro la somma che il Comune ha incassato nel 2019 dall'attività di contrasto all'abbandono dei rifiuti e all'errato conferimento della raccolta differenziata. “Ma – riferiscono da Palazzo dei Priori - nonostante i controlli e il fatto che venga elevato un numero molto alto di sanzioni, il fenomeno non accenna a regredire. La gente continua a non rispettare le regole”. In prima fila a combattere questa battaglia ci sono gli uomini della polizia locale. Presso il comando di via Monte Cervino è costituito da tempo un nucleo impegnato in maniera specifica sui vari fronti delle emergenze ambientali, tra i quali c'è appunto anche quello dei rifiuti. Ne fanno parte quattro persone. Si potessero arruolare più uomini, sicuramente aiuterebbe. Gli agenti lavorano su due turni giornalieri: dalle 8 alle 14 e dalle 14 alle 20. Con loro, impegnati spalla a spalla, ci sono gli operatori di Viterbo Ambente, la società che si occupa della raccolta dei rifiuti urbani. Una task-force molto affiatata ormai. Per approfondire leggi anche: viterbo abbandono rifiuti multe fototrappole 33 mila euro sanzioni polizia locale Le sanzioni per chi sgarra variano da 150 euro per i privati a 300 euro per le aziende: “Dovendo fare una proporzione, su dieci interventi eseguiti, i casi in cui si riesce a risalire all'identità dei responsabili sono due o tre”, spiegano sempre dal Comune.