Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, sesto caso nella Tuscia: è un'ematologa di Belcolle

default_image

Alessio Deparri
  • a
  • a
  • a

Salgono a sei le persone positive al Coronavirus nella Tuscia con un totale di 120 persone sotto sorveglianza domiciliare. Questi almeno i numeri ufficiali contenuti nel bollettino quotidiano della Regione, anche se ieri mattinata erano dati per certi altri 4 casi, oltre a un altro sospetto a Montefiascone, quello di un paziente ricoverato allo Spallanzani. Solo in un caso dunque i tamponi successivi eseguiti al Gemelli, hub di riferimento per la Tuscia, hanno accertato il contagio (per gli altri si aspettano conferme). L'ultimo caso emerso, il sesto, è quello di una donna medico, un'ematologa dell'ospedale di Belcolle, ricoverata nel reparto di malattie infettive, e quindi riconducibile al fratello del docente Unitus. Gli altri tre positivi sono le mogli dei due fratelli e una 23enne georgiana arrivata a Viterbo nell'ambito di un progetto universitario.