Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bimbo morto nel sonno: escluse meningite ed encefalite

Esplora:

Resi noti i primi risultati dell'autopsia: forse ucciso da un'infezione polmonare

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

L'esito dell'autopsia sul corpo del piccolo Leonardo Sonno, il bambino di tre anni morto nel sonno, nella notte tra venerdì e sabato, dopo essere stato dimesso dal pronto soccorso dell'ospedale di Tarquinia, ha escuso che il decesso possa essere stato causato da una meningite o da una encefalite.“ Leo aveva un'infezione polmonare”, ha dichiarato martedì pomeriggio durante la trasmissione Rai “La vita in diretta”, l'avvocato Maruccio, legale della famiglia. La patologia, secondo Maruccio, sarebbe stata evidenziata dai primi risultati dell'esame autoptico (per quelli definitivi bisognerà attendere un paio di settimane). Patologia che, se fosse confermata, non sarebbe stata riscontrata dai medici del pronto soccorso tarquiniese.  Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 26 marzo 2014