Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stroncati alla stessa orada un'overdose di eroina

Esplora:
default_image

Si fa strada l'ipotesi di una partita di droga killer sul mercato

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Due chiamate al 118, praticamente alla stessa ora. Identico il motivo - la richiesta di aiuto per un overdose das tupefacenti, segnatamente di eroina, purtroppo analogo anche l'epiogo, ovvero il decesso delle due persone per le quali erano state richieste le cure. Troppe coincidenze per non aprire un'indagine sul decesso contemporaneo di questo due persone. E' successo intorno alle 22 di sabato sera. A perdere la vita, sempre per una overdose da sostanza stupefacente, sono stato un 37enne di Orte e un uomo di 44 anni originario di Vetralla. Sulle circostanze che hanno portato alla morte dei due stanno indagando i carabinieri. I militari delle stazioni di Orte e di Vetralla si sono subito confrontati sulla dinamica dei ritrovamenti e delle segnalazioni arrivate al 118 per richiedere i soccorsi. L'ipotesi su cui si sta lavorando è quella che entrambe le vittime possano essersi rifornite dallo stesso specciatore e che quindi possa essere stata immessa sul mercato una partita di eroina tagliata male. O magari troppo pura.