Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Acqua ancora non potabile. La Regione: "Sostituire i filtri"

Il sindaco Angelelli: "Acqua depurata in parte"

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La Regione Lazio ha emesso venerdì scorso una richiesta urgente di intervento di manutenzione sugli impianti di potabilizzazione di Civita Castellana all'impresa che li ha realizzati, sia per la sostituzione dei filtri che per l'installazione di un defluoratore. Ciò significa che, salvo imprevisti, tra non molto potremmo riavere l'acqua potabile in tutta Civita, ad esclusione di Sassacci e Borghetto dove prosegue il secondo stralcio dei lavori”. Così il sindaco Angelelli, riassume il risultato dell'incontro in Regione insieme ad altri sindaci del viterbese in merito alla questione arsenico. “Sono soddisfatto del risultato dell'incontro - spiega Angelelli - la Regione Lazio si è impegnata formalmente a pagare almeno i primi sei mesi di gestione dalla consegna degli impianti". Nel frattempo il sindaco Angelelli ha firmato un'ordinanza sulla non potabilità dell'acqua, modificando quelle già esistenti, a causa dell'innalzamento dei parametri di arsenico.