Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ennesimo nulla di fatto a Rieti si prosegue così

default_image

Il patron ordina i tagli di Artistico e Ruggiero, poi ci ripensa, incontra la squadra e conferma tutti

Marco Ferroni
  • a
  • a
  • a

Si è concluso con l'ennesimo nulla di fatto uno dei tanti pomeriggi burrascosi a tinte amaranto celesti, con il presidente del Rieti, Franco Fedeli, che in mattinata ordina i "tagli" di Artistico e Ruggiero, poi a pomeriggio inoltrato, una volta concluso l'allenamento, incontra di persona i due giocatori e decide di tornare sui suoi passi confermandotutti, indistintamente, motivando la decisione così: "E' stata davvero l'ultima chiamata - sottoline a Fedeli uscendo dagli uffici dello stadio "Manlio Scopigno" -. Da questo momento in poi non tollererò più atteggiamenti che non hanno nulla a che vedere con il calcio, ma soprattutto voglio una squadra che dimostri in campo tutto il suo valore. Sia Artistico che Ruggiero faranno regolarmente parte del gruppo: non nego che tra di noi c'è stato un duro confronto, però credo che la decisione finale sia stata quella più consona al momento. Una cosa però la dico: Mario (Artistico, ndr) sa che alla prossima bighellonata può anche fare levaligie e tornarsene a casa, stavolta non ci perdo neanche un'ora del mio prezioso tempo. Come dice il proverbio,insomma, uomo avvisato mezzo salvato". Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 6 febbraio 2014